AGENTI DI COMMERCIO: “INSIEME PER ENASARCO” DOPO IL BUCO MILIONARIO

“Siamo in mezzo a un cambiamento epocale e bisogna accettare la sfida sulla questione della rappresentanza”. Gianroberto Costa si riferisce ai corpi intermedi in generale, ma in particolare all’Enasarco, la cassa pensionistica degli agenti di commercio che ora sta rinnovando i vertici. Costa è il coordinatore del listone “Insieme per Enasarco”, composto da Confcommercio, Confesercenti, Confindustria, Confcooperative, Fisascat-Cisl e diverse altre sigle.La novità riguarda anche il nuovo sistema elettorale con voto online, una procedura complessa che rischia di scoraggiare la partecipazione dei circa 230mila elettori.Tra le forze in campo c’è anche la lista “Adesso basta”, d’impostazione grillina, che ha certamente un forte richiamo dopo gli scandali che hanno riguardato la gestione dell’ente negli ultimi anni. In particolare il coinvolgimento nel fallimento Lehman Brothers per la sottoscrizione di prodotti finanziari da 780 milioni garantiti dalla banca americana che ha causato perdite per una decina di milioni. Il presidente uscente Brunetto Boco si è difeso anche di fronte alla Corte dei Conti dicendo di non conoscere bene l’inglese.