AIPE: CON IL PROGETTO YES A CACCIA DI LAUREATI

Parte il progetto YES (Young Enterprise Success). Così, l’AIPE (Associazione Italiana Pressure Equipment), di cui di cui Luca Tosto, managing director di Walter Tosto SpA, è presidente, ha realizzato una collaborazione con le principali università italiane per la selezione di brillanti neolaureati da inserire nelle aziende arginando la fuga di cervelli all’estero. In questi atenei saranno selezionati i migliori 15 neo-laureati ai quali sarà offerta l’opportunità di effettuare uno stage retribuito di 6 mesi. L’obiettivo è colmare il gap tra università e mondo del lavoro, e supportare l’azione del Governo a sostegno della formazione avvenuta con la riforma della buona scuola. Per questo l’AIPE ha attivato una collaborazione con importanti università, quali quella di Milano, Padova, Bologna, Viterbo, Torino, Bergamo, Brescia, Roma Tor Vergata e Napoli Federico II. L’associazione AIPE si impegna a finanziare il periodo di stage per il 50% dei costi, mentre la restante parte, con possibilità di vitto e alloggio, sarà a carico dell’azienda ospitante. «Le imprese italiane non possono permettersi di cedere alle aziende estere le risorse migliori del proprio Paese – ha spiegato Luca Tosto, presidente dell’Associazione –. Ci auguriamo che questo esempio venga imitato anche da Vincenzo Boccia, nuovo presidente di Confindustria, per far sì che il numero dei ragazzi coinvolti arrivi a 500 annui».