ALITALIA, RESTYLING DI HOSTESS E FLOTTA

Dopo il restyling della flotta, anche le hostess Alitalia si vestono a nuovo. Le divise, ridisegnate dopo 15 anni, sono firmate dallo stilista Ettore Bilotta, che ha già rivestito il personale di volo di Etihad. Ma l’Alitalia day, che si è svolto a Roma e oggi arriva a Milano, è ben più di una sfilata di moda. La compagnia ha presentato anche la nuova campagna pubblicitaria, che dopo anni torna a essere su scala mondiale in linea con l’espansione del lungo raggio. L’investimento è di 20 milioni di euro. Soprattutto questa di Roma è la prima uscita ufficiale del nuovo ad Cramer Ball, alla guida della compagnia da marzo scorso. Presenti anche il presidente, Luca Cordero di Montezemolo, e il numero uno di Etihad Group, James Hogan.”Puoi avere gli aerei migliori del mondo ma senza lo spirito di squadra non si va da nessuna parte”. Montezemolo ha ricordato i nuovi servizi ai passeggeri sia a terra per facilitare imbarchi e transiti, che a bordo, e i forti investimenti sostenuti per le nuove rotte. In alcuni casi le scelte sono state dettate anche dalla presenza di grandi gruppi italiani. Il Cile, per esempio, ha ricordato Montezemolo, è un Paese chiave per l’Enel . La prossima a essere inaugurata, a luglio, sarà quella per Pechino. In vista ci sono ricadute importanti per Alitalia anche dal rinnovamento dello scalo di Abu Dhabi, l’hub di Etihad. Ma c’è un forte interesse anche per le rotte nazionali, tanto che l’ad Ball ha già incontrato i responsabili di diversi scali italiani.