APERTI DUE BANDI PER 8 MILIONI DI EURO

La giunta regionale del Veneto, con l’apertura di altri due bandi dopo quelli già aperti prima dell’estate, ha dato avvio ad altrettante linee di finanziamento per complessivi 8 milioni di euro, con fondi POR FESR 2014-2020, destinate da un lato al rilancio degli investimenti nel settore manifatturiero e dell’artigianato di servizi, e dall’altro ad incentivare gli investimenti nel settore del commercio. Ne dà notizia l’assessore allo sviluppo economico e al commercio Roberto Marcato.Il bando rivolto alle Micro, Piccole e Medie Imprese dei settori della produzione del sistema manifatturiero e dell’artigianato di servizi veneti ha una dotazione di 5 milioni di euro. “Con questa azione – spiega Marcato – si vogliono valorizzare  e sostenere  la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi, per quanto riguarda il settore manifatturiero, restando nel solco delle linee di indirizzo tracciate con la recente legge sulla disciplina dei Distretti Industriali, delle Reti Innovative Regionali e delle Aggregazioni di Imprese. L’economia veneta si dimostra assolutamente vitale, pur nelle difficoltà. Con tutti i bandi, che la Regione ha aperto e continuerà ad aprire con i fondi europei, si vuole dare un’iniezione di liquidità al sistema che consenta alle nostre PMI di poter competere nel mercato interno ed in quello internazionale”.