APPLE, ARREDI MADE IN ITALY Il team composto dal Gruppo Profilati e dalla Estel di Thiene selezionato per le pareti del campus a Cupertino.

Il team di aziende italiane costituito dal Gruppo Profilati (da oltre 35 anni leader europeo per l’estrusione e la lavorazione dell’alluminio) e da Estel (produttrice di soluzioni di arredamento e complementi d’arredo per casa e ufficio) è stato selezionato da Apple per una fornitura di pareti divisorie da installare nel nuovissimo Campus2 di Cupertino, in California (Usa). In particolare, il Gruppo Profilati spa sta ultimando in queste settimane la realizzazione di una commessa di oltre 300 tonnellate di estruso grezzo in lega d’alluminio, che verrà utilizzato dalla Estel di Thiene, presieduta da Alberto Stella per le pareti attrezzate e le attrezzature d’arredo all’interno del nuovo Campus2. Quest’ultimo, che diventerà la nuova sede della società americana, sarà una sorta di “astronave”: avrà la forma di un grande anello con una circonferenza di un chilometro e mezzo e sarà pronto presumibilmente verso la fine del 2016, quando termineranno i lavori di realizzazione attualmente in corso. Apple ha investito somme da capogiro per la sua nuova “casa”: 5 miliardi di dollari per il progetto nel complesso, dei quali oltre 161 milioni saranno utilizzati per la costruzione di un auditorium da 11.000 metri quadri; e 74 milioni per un futuristico centro fitness da 9.300 metri quadri, a disposizione dei 13.000 dipendenti cui il colosso darà lavoro.