ASSISTENZA AMICA PUNTA SULL’HOME CARE

In un Paese “vecchio”, che continua ad invecchiare rapidamente, puntare sull’assistenza agli anziani e disabili oltre a essere un settore di primaria importanza e utilità sociale, dovrebbe essere una priorità dello Stato. Sia come stimolo all’imprenditoria privata che tramite azioni dirette. Le imprese di assistenza creano occupazione, producono fatturati, combattono l’evasione, creano benessere e salute per le persone, migliorano la vita lavorativa e famigliare, aiutano la società riducendo costi sociali, liberano risorse preziose della sanità pubblica riducendo gli enormi costi enormi dell’assistenza pubblica.    Il settore dell’home care riscuote successo a livello internazionale, soprattutto negli Stati Uniti dove l’home care è in piena espansione. Assistenza Amica, azienda attiva in tutta Italia nel campo del sociale e da 15 anni specializzata nei servizi di assistenza domiciliare ad anziani e disabili, inaugura le nuove filiali di Monza e Varese, che diventa così capofila nell’assistenza domiciliare.Spiega Giuseppe Encedi, amministratore delegato: “Puntiamo alla crescita professionale del singolo dipendente con una visione volta alla meritocrazia. Infatti, anche a Varese, il caposquadra è una persona che lavora con Assistenza Amica da solo un anno ed è riuscita, in poco tempo, ad acquisire un ruolo di grande responsabilità grazie alle sue stesse capacità. Con una gestione moderna, tecnologica e, oserei dire, “visionaria” l’azienda ha permesso a tantissimi giovani di lavorare nel mondo del sociale, dando loro una stabilità economica indispensabile per poter progettare il proprio futuro”.