BANCA ETICA: UNA SOLA VICEPRESIDENTE E’ stata riconfermata nel ruolo Anna Fasano. Messe a fuoco le questioni chiave per migliorare la governance.

Il nuovo CdA di Banca Etica muove i primi passi. Il consiglio ha deciso di mettere in campo una modalità di lavoro che renda più efficace il contributo di ogni persona consigliera e che nel contempo permetta di realizzare un effettivo lavoro di squadra. In questa direzione vanno le prime delibere che delineano l’assetto del consiglio stesso. In considerazione della distribuzione complessiva degli incarichi in consiglio è stata istituita una sola vicepresidenza riconfermando nel ruolo Anna Fasano. Nominati anche i consiglieri delle Aree Territoriali: Peru Sasia: Area Spagna Gia­cinto Palladino: area Sud Ni­co­let­­ta Dentico: Area centro Ma­uri­zio Bian­­chetti: Area Nord Ovest Marco Bianchi: Area Nord Est. E’ standividuato in Sabina Sinis­calchi la consigliera che seguirà in modo specifico i portatori di valore rappresentati dai soci dipendenti e soci di riferimento.La presidenza del comitato esecutivo è affidata a Pino Di Francesco. ”Il percorso di auto-valutazione del precedente CdA”, ha deto il presidente riconfermato Ugo Biggeri, “ ha permesso di mettere a fuoco questioni chiave per migliorare la governance della banca. Su queste questioni continueremo ovviamente a lavorare, forti anche dei contributi che verranno dalle nuove persone consigliere”.