BATTAGLIA ALLA RIZZOLI CAIRO GUIDA OPERATIVA

E’ l’ultimo miglio per Urbano Cairo nella battaglia per la Rizzoli. Il Tar ha confermato il comunicato della Consob del 22 luglio con cui la commissione presieduta da Giuseppe Vegas aveva ritenuto di non dover sospendere l’offerta di scambio di Cairo su Rcs MediaGroup. Rischiesta che gli era arrivata da Diego Della Valle, Pirelli e International Media Holding, la cordata contrapposta coordinata da Mediobanca che riuniva i soci storici del gruppo che edita il Corriere della Sera.  I giudici però hanno ordinato alla Consob di dare conto con una relazione degli approfondimenti che stanno tutt’ora effettuando, fissando il 5 dicembre l’udienza di merito. Ultimo appuntamento che si inframmezza fra Rcs e il definitivo cambio di proprietà sotto le insegne del patron di La7.  Intanto arrivano i primi nomi dei candidati per il nuovo consiglio d’amministrazione destinato a guidare lo storico gruppo editoriale milanese dopo l’affermazione conseguita dall’Opas di Cairo qualche settimana fa. L’assemblea del 26 settembre ratificherà la composizione del Cda, all’interno del quale è scontata la designazione dello stesso Cairo alla guida operativa dell’azienda.