BERLUSCONI VENDE IL MILAN AI CINESI PER 600 MILIONI

Silvio Berlusconi è pronto al passo più radicale della sua vita da proprietario del Milan: la cessione del 100% della società rossonera. Si era partiti con l’ipotesi del 70%, poi passati all’80% (con il restante 20% nel successivo biennio). Ora nell’ultimo vertice ad Arcore  – a cui hanno partecipato i manager di Fininvest, Adriano Galliani – è stata decisa la svolta. E per questo c’è stato un nuovo rinvio sulla firma del preliminare, inizialmente prevista per questa settimana.Si sta trattando sulle tranches di pagamento. Il consorzio cinese assorbira’ anche i debiti e versera’ 230 milioni entro la fine del mese. Sono tre le rate previste, la prossima dovrebbe arrivare tra tre mesi. Il costo dell’operazione – la trattativa e’ per prendere il 100% delle quote – si aggira per una cifra che dovrebbe superare i 600 milioni. Ora gli avvocati di entrambe le parti si impegnaranno a modificare i documenti per il totale disimpegno di Berlusconi dal suo amato Milan. Sal Galatioto, l’advisor della scalata cinese,  è atteso nei prossimi giorni a Milano per definire gli ultimi delicati passaggi della cessione.