BLACKROCK CITA VOLKSWAGEN “2 MILIARDI DI RISARCIMENTO”

Il fondo di investimenti Blackrock scende in campo contro Volkswagen unendosi ad altri azionisti che chiedono un risarcimento di due miliardi di euro alla casa tedesca per il modo con cui ha gestito il cosiddetto “dieselgate”, ossia lo scandalo emissioni. Domani uno studio legale, che rappresenta 100 investitori, presenterà l’atto di citazione contro Volkswagen in un tribunale della Bassa Sassonia, regione in cui ha sede la casa automobilistica, riferisce il Financial Times online. Blackrock è il più grande fondo d’investimenti al mondo. Qualche giorno fa  l’ingegnere veterano della casa tedesca, James Liang, si era dichiarato colpevole di aver cospirato per frodare le autorità e i consumatori americani sullo scandalo delle emissioni. Lo riporta la stampa americana. L’ammissione di Liang ha aumentato la pressione sui manager tedeschi. Liang ha lavorato in Volkswagen per 20 anni, prima in Germania poi negli Stati Uniti. Davanti al giudice della corte federale di Detroit, Liang si è dichiarato colpevole di un capo di accusa, aver ingannato le autorità e i clienti americani e aver violato la normativa sulle emissioni. Liang rischia fino a cinque anni di carcere.