BOTTEGA SI AMPLIA E COLLABORA CON VALLARINO GANCIA

Bottega, uno dei più grandi produttori di vini e liquori, amplia la sua sede produttiva di Bibano di Godega di Sant’Urbano con una nuova struttura di oltre 1500 mq per rafforzare la produzione di liquori, da quelli alla frutta al gin e al vermouth che, immessi sul mercato da pochissimo tempo, stanno mietendo molte simpatie, in particolar modo in Gran Bretagna. Un allargamento che porterà all’assunzione di una decina di persone e sul quale l’azienda investe circa 5 milioni di euro. “ La richiesta per i nostri liquori cresce di giorno in giorno e l’aver iniziato la produzione di gin e vermouth ha acuito la necessità di potenziare i nostri spazi”, spiega Sandro Bottega, a capo dell’azienda trevigiana, “ ecco perchè abbiamo dato l’avvio ai lavori che termineranno tra qualche mese. I vermouth, alla cui realizzazione ha collaborato Lamberto Vallarino Gancia, stanno ottenendo un riscontro superiore a qualsiasi nostra aspettativa e anche gin e vodka non scherzano. Tra l’altro abbiamo anche un progetto per la realizzazione di un nuovo centro logistico mentre è in fase di conclusione la ristrutturazione della cantina di Valgatara, nel veronese”. Bottega, che ha chiuso il 2017 con un giro d’affari di 57,7 milioni di euro (+7% rispetto all’anno precedente) ha concluso in queste ore accordi per portare i suoi vini anche in Myanmar, Guyana, Palestina e Iraq.