BOTTEGA SPA E BÀCARI ANCHE IN BULGARIA

Anche in Bulgaria, da qualche ora, sanno cos’è il bàcaro, l’osteria informale tipicamente veneziana, dove poter bere dei buoni vini e mangiare stuzzichini al bancone, detti “cicheti”, e piatti più strutturati al tavolo. Bottega spa, l’azienda veneta che oggi ha ricavi attorno ai 50 milioni di euro, continua così il suo allargamento dei “Prosecco bar”, i bàcari che fin qui hanno conquistato gli ospiti della nave scandinava Viking Cindarella e gli avventori del Resorts World Birmingham nell’omonima città del Regno Unito, dell’hotel Interclontinental di Abu Dhabi e del Gourmé del gruppo Cremonini presso l’area arrivi dell’aeroporto di Malpensa. Nei duty free degli aeroporti bulgari di Burgas e Varna, due note località balneari sul Mar Nero, i nuovi bàcari fanno bella mostra di se, suscitando le simpatie dei tanti viaggiatori provenienti soprattutto dal Nord Europa. L’asse portante dei due nuovi locali è l’abbinamento ideale gtra i cibi tipici delle cucine regionali italiane e i diversi vini proposti da Bottega, dal Prosecco, ai rossi di prestigio Amarone, Brunello di Montalcino, Bolgheri e Ripasso, ai vini da dessert, la selezione di grappe bianche e barricate insieme all’ampio ventaglio di liquori a base di frutta.