C’È L’ORTOFRUTTA IN MOSTRA Domani è in programma anche un incontro bilaterale tra Italia e Russia. I successi della piattaforma di VeronaMercato.

Internazionalizzazione, logistica, packaging, ricerca genetica e informatica, ma anche certificazione del processo e del prodotto e analisi sensoriali per promuovere l’ortofrutta. Sono questi i temi di Fruit&Veg System, la start-up promossa da Veronafiere, guidata da Maurizio Danese, e Agrifood Consulting, in programma (con ingresso gratuito) fino a venerdì 6 maggio a Verona, con focus importanti per favorire la commercializzazione di un comparto come quello dell’ortofrutta, con un fatturato complessivo in Italia di oltre 20 miliardi di euro. Produttori, imprese, enti, consorzi, trasformatori, trader, mondo accademico si confronteranno, invece, giovedì 5 maggio (dalle 10 alle 18, programma sul sito www.fruitandvegsystem.com) nel Logistic Day, giornata interamente dedicata alla logistica e ai trasporti, elemento determinante per lo sviluppo della commercializzazione e dell’internazionalizzazione dell’ortofrutta. Dal territorio non mancheranno i casi di successo della piattaforma di Veronamercato (fondamentale polo logistico strategico verso i mercati esteri), del nodo intermodale del Quadrante Europa (primo interporto europeo) e del polo aeroportuale Verona Villafranca-Montichiari, con la sua vocazione al cargo perishable. Venerdì 6 maggio, alle ore 10, nell’area Agorà del padiglione 1, è in programma il bilaterale Italia-Russia.