CONFINDUSTRIA E UNICREDIT: UN’ALLEANZA PER IL CREDITO Saranno erogati finanziamenti a condizione di favore.

La volontà di integrare e potenziare i servizi alle imprese incontra l’obiettivo di fornire risposte concrete e aggiornate alle esigenze dell’imprenditoria veronese. Così può essere riassunto l’iter che ha portato Confindus­tria Verona e UniCredit a firmare un accordo per la strutturazione di un plafond di fondi dedicati alle imprese veronesi associate. La convenzione siglata prevede l’erogazione di finanziamenti a condizioni di favore. “Poter disporre di accordi con gli istituti di credito permette alle aziende associate a Confindustria Ve­rona di usufruire di condizioni privilegiate per l’accesso al credito. – ha spiegato Paolo Errico vice presidente di Confindustria Verona per la Piccola Industria con delega alla finanza per le PMI – Inoltre l’accordo sottoscritto con UniCredit, oltre a strumenti di finanziamento ordinari a tasso agevolato, offre l’opportunità alle aziende agroindustriali di avere in anticipo eventuali contributi in conto capitale ottenuti grazie al Piano di Sviluppo Rurale”.I responsabili UniCredit della rete operante sul territorio scaligero sottolineano la propria soddisfazione per l’intesa raggiunta: Gianfranco Di Staso (Res­ponsabile Area Verona) ribadisce come “l’accordo rafforzi l’ormai consolidata partnership con chi rappresenta e tutela gli interessi dell’imprenditoria veronese”, mentre Renzo Chervatin (Responsabile Area Verona Provincia) sottolinea “la capacità delle parti di mettere a disposizione delle aziende uno strumento flessibile ed estremamente attuale, in grado, per esempio, di garantire lo smobilizzo dei contributi di un bando, quello del P.S.R, scadente il prossimo 22 aprile”.