crescono gli stipendi dei manager del banco

Aumentano i compensi per i dirigenti del Banco Popolare.  Come riporta Il Sole 24 Ore l’ad Pier Francesco Saviotti, ha ricevuto una busta paga di 1,919 milioni lordi, di cui 219.360 di bonus (nel 2014 erano 1,7 milioni lordi). Il direttore generale Maurizio Faroni ha ricevuto una busta paga di 872.934 euro lordi, di cui 128.712 di bonus, rispetto a 830.430 nel 2014. Faroni ha inoltre ricevuto il premio in azioni, per un valore di 58.916 euro. Il condirettore generale Domenico De Angelis ha ricevuto 859.170 euro lordi, di cui 114.948 di bonus, rispetto a 826.025 nel 2014. Anche per lui il premio azioni da 56.330 euro. In controtendenza il presidente del Banco, Carlo Fratta Pasini, che ha ricevuto 469.200 euro, meno dei 518.874 euro del 2014, poichè non è più vicepresidente del Credito Bergamasco.  Si avvicina intanto l’assemblea di sabato. Saviotti e Castagna pensavano di poter annunciare un passaggio risolutivo, nella marcia verso la fusione. Invece l’assemblea ordinaria del Banco Popolare, con i conti 2015, si consumerà senza grosse novità, a meno di colpi di scena, ritenuti davvero improbabili.