ECCO LA FABBRICA DIGITALE Vanno formati i dipendenti in vista dell’arrivo dei processi industriali di nuova generazione. Il contributo di Ca’ Foscari.

La fabbrica digitale ha, e può avere, un potenziale ad impatto elevato sulle aziende venete e, in particolare sulle aziende del settore della meccanica e della meccatronica. Ma mentre il dibattito è aperto e fioriscono FabLab, anche con l’ausilio di Università e di incubatori di imprese innovative, tre aziende italiane su quattro non stanno formando i dipendenti in vista dell’arrivo dei processi industriali di nuova generazione. Per colmare questo gap la CNA del Veneto  ha lanciato un progetto che in un anno punta a dare alle imprese venete della meccanica e della meccatronica gli strumenti per essere davvero protagoniste della trasformazione digitale e della quarta rivoluzione industriale. Alla realizzazione di Digimec collaborano Ecipa NordEst (ccordinatore di progetto), CNA Treviso, UPA Padova Formazione, FabLab di Castelfranco,  FabLab Officine digitali zip di Padova e Digital Enterprise Lab (Del) di Ca’ Foscari. Il progetto è finanziato dalla Regione Veneto tramite il Fondo Sociale Europeo. Il primo appuntamento del progetto è stato un workshop  dell’Università Cà Foscari. Relatore al workshop di lancio è stato Giovanni Vaia, direttore del DEL FabLab, e docente presso il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari, esperto in materia di Business Administration.