FORNO D’ASOLO… “LIEVITA” L’azienda italiana leader nella produzione di brioches continua a muoversi lungo la sua traiettoria di crescita.

Forno d’Asolo, azienda italiana leader nella produzione di brioche e prodotti da forno e pasticceria, controllata da 21 Investimenti, continua a muoversi lungo la sua traiettoria di crescita dopo la recente acquisizione del 100% di La Donatella, una delle principali aziende italiane nella produzione di torte farcite e da forno con un fatturato 2015 superiore ai 15 milioni di euro di cui il 30% realizzato sui mercati esteri. Forno d’Asolo ha chiuso l’anno 2015 con un fatturato complessivo pari a circa 90 milioni di euro, in aumento del 15% rispetto all’anno precedente. “La crescita in Italia e all’estero è la priorità nello sviluppo della strategia di Forno d’Asolo», dichiara Alessandro Benetton, presidente di 21 Investimenti. «Abbiamo identificato una chiara opportunità di espansione e di consolidamento della nostra leadership, che intendiamo perseguire con la più alta determinazione».    Per il 2016, la società prevede di superare la soglia dei 100 milioni di euro di fatturato, con una crescita attesa del 20% circa. Considerando anche la recente acquisizione di La Donatella, il Gruppo prevede nel 2016 di superare i 120 milioni di euro, con un EBITDA prossimo a 20 milioni di euro. In questo momento, oltre che in Italia, Forno d’Asolo è presente in 15 Paesi in tutto il mondo.