I VENTENNI DEL POLITECNICO SUPERSTAR DELLA FINANZA

Cinque ragazzi di una scuola pubblica prima battono tutte le università tricolori, a cominciare dalla Bocconi, poi superano in Inglese anche l’Inghilterra, infine arrivano alla finalissima del Cfa Challange a Chicago e perdono con onore contro la squadra canadese. Anche nel Paese dove c’è meno cultura finanziaria, dove per gli italiani la Borsa è un posto in cui “giocare”, cinque studenti della facoltà di Ingegneria gestionale del Politecnico di Milano, ovvero Riccardo Borgonovo, Francesca Carini, Alessandro Chiavari, Anna Frontani e Gabriele Ramaioli, sono tra i 20 migliori al mondo quanto a analisi finanziaria di bilancio.”Ci siamo divisi i compiti ma siamo diventati una squadra fin da subito – dice Anna Frontani, il cui sogno da grande è quotare in Borsa Aboca, un’azienda toscana come lei di cosmesi naturale.I ragazzi hanno dovuto analizzare un’azienda italiana complessa come Diasorin, che si occupa di diagnostica molecolare, e convincere degli esperti veri, come i gestori di Fidelity o gli analisti di Citigroup, che era un titolo da comprare.