LA BCC É IN LIQUIDAZIONE I rapporti con la clientela rilevati da Banca Sviluppo (Iccrea).

La Bcc Crediveneto viene posta in liquidazione e al tempo stesso le sue attività e i suoi rapporti con la clientela vengono rilevati da Banca Sviluppo (Gruppo ICCREA)”. E’ con una nota di 12 righe che Banca d’Italia  ha messo in liquidazione la Bcc regionale che ha sede a Montagnana.”L’intervento – ha spiegato Bankitalia – assicura la tutela di tutti i creditori della banca, inclusi gli obbligazionisti subordinati. I clienti di Crediveneto non subiranno alcuna conseguenza da questo passaggio: da ieri, gli uffici e gli sportelli sono regolarmente aperti e pienamente funzionanti; tutte le operazioni bancarie possono essere effettuate senza variazioni, ma sotto la responsabilità di Banca Sviluppo”.La Bcc Crediveneto ha 30 sportelli in quattro province del Veneto: Padova, Vicenza, Verona e Mantova  e conta su oltre 8.700 soci. Dopo quattro anni di perdite il bilancio 2014 era stata salutato come un anno di svolta con un utile di esercizio da 805 mila euro. Il problema sono 96 milioni di sofferenze nette e un basso indice di copertura al 38%. Ora diversamente dalla Bcc padovana rilevata da Roma, per Crediveneto si apre la via della liquidazione.Il decreto di liquidazione coatta è stato emanato domenica dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan su proposta della Banca d’Italia. Il Fondo di Garanzia Istituzionale del Credito Cooperativo è intervenuto acquistando i crediti in sofferenza e alcune altre attività di Crediveneto” ha precisato il vigilatore.