L’ALITALIA IN EQUILIBRIO E UN VOLO ROMA-PECHINO

Conti in equilibrio l’anno prossimo, tornare in utile entro fine 2017 e aumentare le tratte a lunga percorrenza, con la possibilità in futuro di avere voli giornalieri tra Roma e Pechino. E’ questa la strategia di Alitalia spiegata dall’amministratore delegato, Cramer Ball, dalla sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino per inaugurare il volo diretto Roma-Pechino-Roma, dopo tre anni di assenza. Il manager punta a creare “la migliore compagnia aerea d’Europa”. In questo senso ha citato l’apertura delle nuove tratte a lunga percorrenza da Roma verso Santiago del Cile e Città e del Messico, ma i piani di Alitalia vanno oltre. “Stiamo rimodellando Alitalia e vogliamo un’Alitalia di successo che possa creare posti di lavoro. Negli scorsi dodici mesi abbiamo creato 500 posti di lavoro. Vogliamo espanderci ma abbiamo bisogno di stabilità”.Il nuovo volo diretto Alitalia, operato da Airbus  A330, per Pechino, parte ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dall’aeroporto di Fiumicino alle 14.20 e arriva all’aeroporto di Pechino alle 6.20 del giorno successivo. I voli di ritorno verso Roma, partono da Pechino ogni martedì, giovedì, sabato e domenica alle 9,15, ora locale, e arrivano a destinazione alle 14.25, ora italiana dello stesso giorno.