l’altalena delle borse mondiali Di Achille Ottaviani

Per le borse di tutto il mondo sono giorni di grande passione. Crollano le asiatiche, si piegano le europee e scopre imprevisti ribassi anche Wall Street. Per nulla a sorpresa vanno a picco anche i Bitcoin. Di quest’ultimi c’era da aspettarselo mafia americana e cinese, ne avevano fatto incetta. Il bel tempo in Borsa durava da troppo tempo soprattutto l’andamento stabilmente positivo di quella degli Stati Uniti. Il 2017 si è chiuso infatti come uno dei migliori anni per il mercato azionario che ha visto numeri positivi aldilà di ogni previsione. Daltronde di costante soprattutto in Borsa non c’è nulla e dopo le belle stagioni positive sono cominciati i giorni bui. Come si sa l’effetto domino del mercato borsistico è micidiale. Secondo gli analisti, il momento era atteso, e rimane ottimismo per il futuro. Con probabilità arriveranno ulteriori scrolloni e nuove ricadute anche se l’impostazione di fondo sempre secondo gli analisti è impostata alla crescita e la positività rimane un punto fermo. Speriamo in bene.