LEITNER VOLA A MIAMI E PISA L’impianto a fune trasporta 12mila passeggeri l’ora.

E’ stata ultimata ed è entrata in funzione, presso l’International Airport di Miami, in Florida, la prima linea del MiniMetro realizzata da Poma of America, azienda del Gruppo altoatesino Leitner (fatturato consolidato 2015: 726 milioni di euro). Si tratta di un impianto ad alta tecnologia, come quelli già messi a punto in diversi scali aeroportuali internazionali (Detroit, Minneapolis, Zurigo, Il Cairo e Francoforte). “Questa nuova soluzione di trasporto a fune”, spiega il presidente di Leitner, Anton Seeber , “è talmente proiettata verso il futuro che va incontro alle esigenze di chi deve spostarsi rapidamente e in modo economico all’interno di uno dei più grandi e frequentati aeroporti degli Stati Uniti. L’impianto è, infatti, molto veloce, silenzioso, confortevole, affidabile ed ecosostenibile”. L’impianto futuristico privo di autista si muove lungo un tracciato di 375 metri ed è composto di due convogli da tre veicoli ciascuno, in grado di trasportare sino a 12 mila passeggeri all’ora, ad una velocità di 40 km/h, collegando il terminal principale con il terminal E. La seconda linea del MiniMetro di Miami, la “North Lane”, entrerà invece in funzione nel febbraio del 2017.  La commessa nel suo complesso ha un valore di 76 milioni di dollari.  A Pisa, intanto, è in fase di completamento un sistema di trasporto analogo, che collegherà l’aeroporto Galilei con la stazione ferroviaria centrale. Una commessa del valore complessivo di 73 milioni di euro.