MERIDIANA, PER GLI ESUBERI C’È LO STOP ALLA TRATTATIVA

Stop alle trattavite sugli esuberi Meridiana: “L’atteggiamento dei sindacati è troppo chiuso” avrebbero detto i vertici di Qatar Airways ritirandosi dal tavolo di negoziazione sul vettore sardo. Della vicenda è stato investito il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, che sta cercando di riportare la compagnia del Golfo a miti consigli, anche perché il tempo per un’intesa stringe: il prossimo 27 giugno scadono gli ammortizzatori sociali e in ballo ci sono ancora 955 esuberi su 1.600 dipendenti.In caso di accordo con Qatar Airways i tagli potrebbero scendere a 527 (nessun pilota, 422 assistenti di volo, 48 del personale di terra e 57 della manutenzione), mentre già 220 non si oppongono alla messa in mobilità. L’abbandono del tavolo di negoziato del vettore mediorientale, però, complica la definizione di un’intesa in tempo utile per la scadenza della procedura di mobilità aperta il 9 aprile scorso. Per questo Delrio e, sul fronte del Ministero dello Sviluppo Economico, il viceministro Teresa Bellanova, da ore tentano di ricucire la trattativa.Dopo il 30 giugno sono destinati a ridursi i trattamenti di sostegno del reddito al personale di mobilità.