MONTEZEMOLO OSTAGGIO DEI CONTI

Un nuovo piano industriale sì, ma senza aumento di capitale. Alitalia è decisa a ripartire all’attacco del mercato, e non si accontenta di essere classificata come una compagnia aerea che genera solo buchi di bilancio. È lo stesso presidente di Az Luca Cordero di Mo­ntezemolo  ad averlo di­chiarato, stando a quanto riporta La Stampa, a seguito del cda di Alitalia Cai.Nella medesima circostanza il presidente ha tenuto anche a smentire i rumors che parlavano di Alitalia prossima a una ricapitalizzazione da parte di Lufthansa.La situazione, di certo, per la compagnia aerea basata a Fiumicino attualmente non è delle più semplici: i conti del primo semestre si sono attestati attorno ai 100 milioni di euro, ma per il secondo le stime parlano di un trend ancora più negativo. Gli investimenti fatti sinora sul fronte dei servizi e delle nuove rotte lungo raggio vanno avanti, ma i risultati tangibili, ovviamente, arrivano in maniera graduale. Il presidente Montezemolo però non ha intenzione di abbassare la guardia. E dice esplicitamente: “L’aumento di capitale no, ma tutto il necessario per le risorse finanziarie sarà fatto. Però dopo il piano”.Un nuovo piano, dunque, ci sarà e verrà discusso solo nel prossimo cda. E potrebbe avere all’ordine del giorno ulteriori investimenti sul fronte intercontinentale.