NASA E TLC: L’AEREO ELETTRICO È IN PISTA DI LANCIO

La National Aeronautics and Space  Administration è pronta a presentare il concept di un aereo interamente elettrico nel quadro di un rilancio significativo ma, soprattutto, nell’ottica di costruire aerei di linea che non brucino carburante. L’annuncio porrà l’aereo elettrico sulle orme di altri primati dell’aviazione che gli Stati Uniti hanno portato avanti attraverso la futuristica serie “X- Planes”, inaugurata con il Bell X-1 di Chuck Yeager, il primo a rompere la barriera del suono nel 1947. Secondo una fonte, sarà battezzato X- 57 e potrebbe iniziare a librarsi in aria già dal prossimo anno. Charles Bolden, attuale amministratore della Nasa, dovrebbe presentare il prossimo X-Plane, continua la fonte, ma la Nasa non ha fatto commenti in vista della comunicazione ufficiale.In aprile, Airbus Group e Siemens  hanno fatto sapere che sono stati riuniti 200 ingegneri per lo studio di tecnologie elettriche o ibride da impiegare nel settore aerospaziale. Per l’ibrido è atteso un funzionamento simile al meccanismo che muove una Toyota Prius, quindi un convenzionale motore elettrico a batteria utilizzato per incrementare un motore a combustione fossile.”Ora stiamo davvero puntando cifre rilevanti” sull’iniziativa, ha rivelato il ceo di Airbus, Tom Enders, in un’intervista di maggio. In base alle stime, un 100 posti ibrido potrebbe spiccare il volo entro il 2030.