PER DAR DA BERE IL CAFFÈ LAVAZZA PRENDE CROZZA

Dopo André Agassi per le sponsorizzazioni sportive legate ai tornei di tennis del grande Slam è la volta di Maurizio Crozza per lo spot nazional-popolare di casa Lavazza a tema il Paradiso. Carlo Colpo, già responsabile Emea della comunicazione Fca, che insieme al team Usa aveva portato Zoolander (Ben Stiller) a guidare la Fiat 500, compie una piccola rivoluzione per il gruppo di caffè dove da gennaio scorso è head of advertising & media. Rivoluzione di portafoglio e di stile con un debutto assoluto del comico genovese in pubblicità, dopo il gran rifiuto proprio alla Fiat che nel 2013 aveva tentato di avvicinare l’artista. Al posto di Enrico Brignano, Tullio Solenghi o Paolo Bonolis, volti celebri del format creato nel 1995 dalla Armando Testa, Colpo ha ingaggiato il mattatore di Crozza nel Paese delle Meraviglie e della trasmissione diMartedì (La7) che passerà sul canale Discovery a gennaio 2017. Cachet «tra uno e due milioni di euro», secondo le stime del mercato pubblicitario e un contratto pluriennale come nella tradizione Lavazza, il conduttore interpreterà tutti i personaggi del format on air da 21 anni: da San Pietro ai cherubini.