PIAGGIO CORRE IN INDIA E ACCELERA CON APRILIA

Dopo un 2015 in frenata, Piaggio  ridà gas al business in Asia, partendo dall’India, dove il gruppo guidato da Roberto Colaninno è entrato sul mercato degli scooter con il marchio Aprilia e nei prossimi mesi metterà in commercio il due ruote sportivo SR 150. L’India è il primo mercato al mondo per gli scooter, con quasi cinque milioni di unità vendute nel 2015 e una crescita del 20% nella prima metà di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2015. Un porto sicuro. Aprilia SR 150, come scrive MF, sarà venduto in India a 65 mila rupie (circa 880 euro) posizionandosi così in un segmento che cresce più dell’intero mercato indiano degli scooter e che consentirà a Piaggio  di mettere a punto una strategia sulle motorizzazioni più leggere e sportive. Lo scooter è progettato in Italia ma è prodotto negli stabilimenti del gruppo a Baramati, nello Stato del Maharashtra. Con un motore monocilindrico 150 cc a 4 tempi e un’estetica che richiama quella delle moto da gara Aprilia protagoniste sui circuiti, l’SR 150 ha nei giovani indiani il target principale.