PISCINE CASTIGLIONE A RIO PER I GIOCHI OLIMPICI 2016

Sono italiane le piscine delle Olimpiadi di Rio de Janeiro: Piscine Castiglione, l’azienda italiana leader nella realizzazione di piscine private e pubbliche, è infatti incaricata di realizzare 18 vasche per i prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.  Un’operazione del valore complessivo di oltre 10 milioni di euro. Per la prima volta nella storia, le competizioni di nuoto dei Giochi Olimpici avverranno in vasche temporanee, che saranno dunque smontate e ricollocate in altre località brasiliane al termine della manifestazione sportiva, grazie a un sistema modulare e brevettato basato sull’utilizzo di pannelli in acciaio inox.L’azienda mantovana fondata nel 1961 ha registrato nel 2015 un fatturato di 78 milioni.Piscine Castiglione è al suo quarto appuntamento con i Giochi Olimpici, dopo Atlanta (1996), Pechino (2008) e Londra (2012).Un successo che, secondo l’a.d. Roberto Colletto, si è costruito attraverso «la ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative che ci ha premiati a lungo termine, ma anche la focalizzazione su una nicchia, sviluppando a fondo le competenze nel mondo delle applicazioni dell’acqua».