PLAS MEC ESPORTA IN IRAN SICUREZZA DEI MACCHINARI

SACE (Gruppo Cassa depositi e prestiti) e Banca Monte Paschi di Siena (Banca MPS) hanno finalizzato un’operazione che consentirà alla PMI Plas Mec di esportare in sicurezza i suoi macchinari in Iran.  Quest’operazione, tra le prime a concludersi a favore di una PMI italiana in Iran dalla sospensione delle sanzioni, è stata possibile grazie agli accordi che SACE ha già sottoscritto con le principali banche private del Paese.  Fondata nel 1967 in provincia di Varese, Plas Mec è un’azienda leader nella produzione di macchinari per la miscelazione di PVC, materie plastiche, additivi chimici, masterbatch, powder coatings, WPC e materiali speciali. Oggi esporta circa il 95% dei suoi impianti, con più di 5.600 macchine vendute in tutto il mondo e più di 1.700 clienti. “L’operazione, grazie anche all’assistenza di Banca MPS e SACE, è risultata molto agevole nell’operatività e ci ha permesso di incassare in tutta sicurezza un credito da un Paese che fino a pochi mesi fa era considerato off limits, sebbene l’interesse dimostrato verso i nostri macchinari sia sempre stato notevole”, ha dichiarato Fernanda Marinello, Chief Financial Officer di Plas Mec .