SOLE 24 ORE, PROCURA HA APERTO INDAGINE

La stuazione contabile del Sole 24 Ore è ora sotto indagine. La Pr­ocura di Milano ha infatti aperto un fascicolo per analizzare lo st­ato di crisi in cui il quotidiano ve­rsa ormai da anni.L’indagine sarà condotta secondo il “modello 45”, cioè ad indicare al momento l’assenza di ipotesi di reato e di indagati. A chiedere l’apertura del fa­scicolo è stata l’associazione consumatori Adusef, che aveva presentato un esposto al procuratore capo, Francesco Greco, in cui ip­otizzava la falsità dei bilanci. E an­cora prima, un giornalista del qu­o­tidiano di Confidustria, Gianluca Borzi, aveva presentato anche due esposti alla Consob, datati 5 e 7 ottobre, in cui ricostruisce la si­tuazione contabile degli ultimi anni. Una situazione che va avanti da anni, già portata alla luce da un esposto del 2011 che 4 giornalisti del Sole avevano presentato al collegio sindacale della Consob per denunciare la crisi in cui versava il quotidiano. Ed ancora nel 20­12 un piccolo azionista, Gio­vanni Esposito, aveva presentato un esposto alla Procura in cui chiedeva come mai le copie del quotidiano nei bilanci continuassero a salire e i ricavi a scendere nonostante l’aumento del prezzo di 1,50 euro del quotidiano. Infine, solo una settimana fa i giornalisti del quotidiano hanno sfiduciato il direttore della testata Roberto Na­poletano a cui il presidente della Confindustria ha però riconfermato la fiducia.Mentre il Gruppo 24 non tarda a dire la sua: “Siamo un libro aperto, massima trasparenza e massima tranquillità”.