“TEMPO DI LIBRI” A MILANO CON UN OCCHIO A TORINO

Ha aperto ufficialmente i battenti “Tempo di libri”, la nuova Fiera del Libro che porta alla fiera di Rho 24 espositori e circa 2000 autori ospiti, protagonisti di centinaia di appuntamenti ospitati nelle 17 sale adibite agli incontri della Fiera e nell’auditorium da mille posti, sino al 23 aprile.  Al taglio del nastro di “Tempo di libri” c’erano il ministro Dario Franceschini, il sindaco di Milano Beppe Sala, il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni. Con loro anche l’assessore regionale Cristina Cappellini e l’assessore comunale Filippo Del Corno, assieme al presidente di Fondazione Fiera Milano Giovanni Gorno Tempini, al presidente del cda di Fiera Roberto Rettani e a Federico Motta, presidente dell’associazione italiana editori.  “Grazie per il coraggio di portare questo evento a Milano, auguro a Torino lo stesso successo. Poi ci siederemo per capire come lavorare assieme”, ha detto il sindaco Sala. Per il ministro Franceschini “è’ un errore mettere gli uni contro gli altri; nNon dobbiamo discutere di uno spazio destinato a rimanere piccolo, dobbiamo discutere di uno spazio che possa aumentare. Importante che il lavoro lo facciamo insieme, con il pubblico e il privato”.