TERNA, SALDO DIVIDENDO E UN UTILE DA 595 MILIONI

L’amministratore delegato di Terna, Matteo Del Fante ha illustrato i risultati 2015, esaminati e approvati dal Consiglio di Amministrazione riunitosi sotto la presidenza di Catia Bastioli. I dividendo proposto per il 2015 èstato di a 20 centesimi di euro per azione (di cui 7 centesimi già pagati quale acconto e 13 centesimi quale saldo a giugno 2016). L’utile netto di Gruppo è di 595,5 milioni di euro (+9,4%).”I risultati del 2015 confermano il trend di solida crescita del Gruppo Terna che, grazie anche all’operazione di acquisizione della rete in alta tensione di Ferrovie dello Stato conclusa nel dicembre scorso, consolida il proprio ruolo di leader tra i gestori di rete europei”, ha detto Del Fante, “ il nostro impegno- ha concluso- proseguirà nello sviluppo delle Attività Regolate, con la realizzazione di infrastrutture per il trasporto dell’elettricità, nonché sulle Attività Non Regolate e sulla razionalizzazione dei processi e dei costi operativi. A livello di sistema, inoltre, la continua ricerca di nuove soluzioni tecnologiche, oltre al lavoro di ottimizzazione delle attività di dispacciamento, consentiranno di generare ancora consistenti risparmi per famiglie e imprese”.