VENDUTE AZIONI (10%) DI BANK PEKAO, IN ZLOTY

Unicredit di Jeanne Pierre Mustier ha perfezionato in poche ore la cessione a investitori istituzionali internazionali di 26,2 milioni di azioni ordinarie detenute in Bank Pekao, corrispondenti a circa il 10% del capitale azionario esistente della società, ad un prezzo di 126 zloty polacchi per azione, attraverso un’accelerated bookbuilding offering. Il corrispettivo complessivo, si legge in una nota, è stato pari a circa 3,3 mld pln (equivalenti a circa 749 mln euro assumendo un cambio tra la moneta unica e lo zloty a 4,4171). Il prezzo incorpora uno sconto del 6% circa rispetto all’ultimo prezzo di chiusura di Pekao pre-annuncio e ha consentito un aumento pari a circa 12 punti base del Cet1 ratio del gruppo Unicredit. Considerando anche l’analoga operazione su FinecoBank, il Cet1 e’ aumentato complessivamente di 20 punti base. In seguito all’Offerta, Unicredit continuera’ a detenere una partecipazione di controllo in Pekao, corrispondente al 40,1% del capitale azionario della Societa’. Nel contesto dell’offerta, la banca ha sottoscritto un impegno di lock-up della durata di 90 giorni con riferimento alla rimanente partecipazione di controllo in Pekao, soggetto ad eccezioni usuali per questo tipo di operazione. L’offerta, che fa seguito al collocamento del 10% delle azioni ordinarie di FinecoBank, è un’ulteriore precisa indicazione che Unicredit agirà in maniera decisa e rapida per cogliere ogni opportunità incrementale per la creazione di valore.