VENETO BANCA: CLARIS LEASING CRESCITA CONTINUA

Il cda di Claris Leasing, societa’del gruppo Veneto Banca, ha approvato il Progetto di Bilancio per il 2015, nel quale la societa’ ha fatto segnare unincremento del 13,5% del numero di contratti stipulati e del24,8% del loro valore, conseguendo un netto consolidamentodelle proprie quote di mercato. In crescita anche l’utile netto, che si attesta ad 2,2 milioni di euro, con un piu’ che soddisfacente andamento in linea con le dinamiche virtuose in atto in Italia nel comparto del leasing, pur a fronte di una ripresa degli investimenti complessivi ancora modesta. La percentuale dei crediti deteriorati sul totale degli impieghi e’ al 4,1% con una diminuzione dell’incidenza dell’1,9% rispetto al 2014; le sofferenze incidono sul totale dei crediti per il 2,45%. La copertura dei crediti deteriorati e’ pari al 44,5%, quella delle sofferenze al 51% (a fronte dei dati complessivi di settore rispettivamente al 35,8% e al 45,2%).La società, che opera esclusivamente attraverso la rete del Gruppo Veneto Banca, si conferma tra i best perfomer di settore per qualità del credito. «Va sottolineato come il leasing sia sempre piu’ utilizzato anche dalle piccole e medie imprese che per il nostro Gruppo costituiscono il target di riferimento: interlocutori che serviamo in maniera sempre maggiore anche alla luce dei dati inerenti numero e valore dei nuovi contratti – sottolinea Stefano Brunino, Direttore Generale di Claris Leasing. ll leasing, secondo molti osservatori, anticipa la ripresa e noi ci siamo con tutto il nostro bagaglio di servizi e capacita’ consulenziali. Cosi’ come siamo in prima linea per sostenere il leasing abitativo».