veronafiere: Il settore ortofrutticolo resta il player del mercato

Lo scenario euro-mediterraneo che affronta il tema della logistica marittima al servizio degli scambi commerciali; il trasporto aereo e le crescenti opportunità offerte per l’export dei servizi deperibili, vera e propria sfida competitiva per l’Italia; le nuove tecnologie per la corretta gestione della catena del freddo per migliorare il valore aggiunto, infine, il tema della semplificazione normativa e dei controlli doganali con l’obiettivo di creare dei canali veloci per merci e documenti.Sono questi i quattro punti principali intorno ai quali si svilupperà il primo Logistic Day, la giornata interamente dedicata alla logistica che si terrà durante Fruit&Veg System, l’innovativo evento B2B, organizzato da Veronafiere in collaborazione con Agrifood Consulting, in programma dal 4 al 6 maggio 2016. Il convegno – in calendario il 5 maggio dalle 10 alle 18 – sarà coordinato da Luca Lanini, docente di logistica e di supply chain management all’Università Cattolica di Piacenza e Cremona.Verona fa sistema e diventa così il cuore pulsante del modello logistico proposto da Fruit&Veg System anche per il suo ruolo chiave nell’asse nord sud Italia dato dalla vicinanza geografica ai bacini di produzione dell’ortofrutta ma anche alle principali piattaforme logistiche della Gdo.