VODAFONE ARCHIVIA CRESCITA ORGANICA

Vodafone archivia il primo trimestre dell’esercizio finanziario con ricavi da servizi a 12,27 miliardi di euro, realizzando una crescita organica del 2,2% sullo stesso periodo del precedente esercizio per effetto di un aumento dello 0,3% in Europa e del 7,7% nell’area Amap, migliore rispetto alle stime degli analisti. “Abbiamo proseguito a realizzare buoni progressi nel corso del primo trimestre – commenta il ceo Vittorio Colao – in Europa la nostra crescita rimane stabile nonostante la pressione regolatoria sui ricavi da roaming con buone performance in Germania, Spagna e Italia, mentre restiamo focalizzati a migliorare la performance in Gran Bretagna”. Vodafone conferma i target finanziari per l’intero esercizio. Per quanto riguarda Vodafone Italia, nel trimestre al 30 giugno i ricavi da servizi pari a 1.281 milioni di euro mostrano una progressione dell’1,2% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Crescono i ricavi da servizi mobili a 1.071 milioni di euro (+1,4%), sostenuti dal segmento consumer prepagato, e dall’aumento del consumo di dati mobili (+53%).Al 30 giugno i servizi in fibra sono disponibili in 328 città italiane e raggiungono 9 milioni di famiglie e imprese, di cui circa 4 milioni su rete propria.