ZEGNA CONTROLLA BONOTTO Firmato l’accordo con la ditta vicentina. C’ è un progetto innovativo che è dedicato all’arte, al fashion e al design.

Gruppo Ermenegildo Zegna ha concluso un accordo per il controllo della Bonotto, azienda manifatturiera tessile con sede a Molvena (Vicenza). L’accordo, firmato da Gildo Zegna e Giovanni Bonotto, prevede la continuazione della presenza della famiglia Bonotto, che manterrà il 40% del capitale sociale e la responsabilità della gestione e della direzione creativa. Il Gruppo Zegna, inoltre entrerà con una partecipazione del 33% nella società Bonottoeditions (partecipata nello stesso modo da Cristiano Seganfreddo), progetto innovativo dedicato ad edizioni tessili speciali, tra arte, fashion e design. Bonotto e Bonottoeditions si caratterizzano per la dimensione creativa e sperimentale dei propri tessuti e per un approccio culturale simbolo di un nuovo saper fare contemporaneo.«Conosciamo e apprezziamo da tempo la famiglia Bonotto – ha detto Ermenegildo Zegna, Ceo Gruppo Zegna -, la cui storia presenta molte analogie con la nostra. Sono certo che assieme sapremo conseguire nuovi e innovativi traguardi». «L’unione tra le nostre famiglie – ha aggiunto Giovanni Bonotto – porterà un ulteriore impulso in campi per entrambi inediti come quello dei tessuti di arredamento e sperimentali. . Lo spirito è quello di concorrere per creare un laboratorio del futuro del tessile».